Facebook

Twitter

Mer11142018

Last updateGio, 01 Nov 2018 10am

Formazione e lavoro: in Campania si può

Nuovo Avviso Pubblico per l'implementazione della formazione e del lavoro: con il decreto 664/2017, la Regione Campania promuove iniziative volte all'innalzamento del tasso di occupazione, che valorizzino, attraverso strumenti di politica attiva, la crescita professionale delle risorse e creino una maggiore corrispondeza tra gli interventi e l'effettiva domanda di lavoro. 
Le azioni oggetto del presente Avviso mirano alla promozione dell’attivazione di contratti di apprendistato professionalizzante e prevedono la concessione di incentivi all’occupazione per i Datori di Lavoro che non recedano dal contratto di apprendistato e che, al termine dello stesso, proseguano la collaborazione con l'apprendista a tempo indeterminato, nonchè il finanziamento di percorsi di formazione erogati dalle Agenzie accreditate alla Regione Campania in possesso dei requisiti di cui alla Delibera di Giunta Regionale n. 242/2013 e ss.mm.ii.

Le nuove misure approvate a sostegno del contratto di apprendistato professionalizzante, sono, così, ancor più finalizzate al conseguimento di una qualificazione in linea con i profili di cui ai CCNL stipulati dalle associazioni sindacali sul piano nazionale.

Le risorse finanziarie disponibili sono quantificate in € 4.200.000,00 di cui:

- € 3.500.000,00 a valere sull’Asse III del POR CAMPANIA FSE 2014 /2020, obiettivo specifico 15, Ra 10.6, Azione 10.6.2: azioni formative professionalizzanti connesse ai fabbisogni dei sistemi produttivi locali, dei Poli tecnico-professionali e il rafforzamento degli IFTS per garantire integrazione tra l' istruzione/formazione professionale e i fabbisogni espressi dal tessuto produttivo;

- € 700.000,00 a valere sull’asse I del POR CAMPANIA FSE 2014 /2020, obiettivo specifico 2, azione 8.1.1: trasformazione del contratto di apprendistato in contratto a tempo indeterminato con particolare attenzione ai settori che offrono maggiore possibilità di crescità, quali green economy, servizi alla persona, servizi socio-sanitari, valorizzazione del patrimonio culturale, ICT.

L'Avviso ha validità a partire dalla data successiva la pubblicazione sul BURC fino a esaurimento delle risorse finanziarie disponibili, fatta salva la possibilità per l'amministrazione regionale di integrazione delle stesse.

Per maggiori informazioni, consulta la scheda AdIM in allegato.

Bianca Maria Cozzolino
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni