Facebook

Twitter

Lun06172019

Last updateVen, 14 Giu 2019 10am

Anpal: Incentivo Occupazione Sviluppo Sud

Con la pubblicazione del decreto n.178, l'ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro) istituisce l’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud - la cui gestione della misura è affidata all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) in qualità di Organismo Intermedio - con lo scopo di favorire l’assunzione di quanti riscontrano difficoltà
nell'accesso all’occupazione in Regioni quali Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
Detto incentivo, con cui si proroga il Bonus occupazione  per il Mezzogiorno, finanziato dalla Legge di stabilità 2018, spetta ai datori di lavoro che assumeranno, tra il 1° Maggio e il 31 Dicembre 2019, disoccupati di età compresa tra i 16 e 34 anni o over 35, privi, da almeno 6 mesi, di impiego regolarmente retribuito.
L’incentivo ha possibilità di riconoscimento sia in riferimento ad assunzioni a tempo indeterminato che a tempo pieno o part-time, anche a scopo di somministrazione.
E' attuabile, altresì, per i rapporti di apprendistato o di lavoro subordinato in una cooperativa di lavoro, oltre che per i rapporti destinati a trasformazione da tempo determinato a indeterminato.
L’entità economica pondera un importo massimo di 8.060 euro su base annua per lavoratore assunto. 
La gestione della misura da parte dell’INPS avviene nel limite complessivo di spesa pari a 120 milioni di euro che graveranno sul Programma operativo nazionale “Sistemi di Politiche Attive per l’Occupazione” (SPAO) e sul Programma Operativo Complementare “Sistemi di Politiche Attive per l’Occupazione" 2014 –2020 (POC SPAO).
Il termine per la fruizione dell’incentivo è fissato al 28 Febbraio 2021.
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni