Facebook

Twitter

Lun06172019

Last updateVen, 14 Giu 2019 10am

Bullismo e Cyberbullismo: la Regione Campania scende in campo con un nuovo piano di interventi

Pubblicato dalla Regione Campania il nuovo Avviso Pubblico destinato ad un piano di interventi e azioni volti alla prevenzione, gestione e al contrasto di fenomeni quali bullismo e cyberbullismo.  Scopo del Bando è sostenere proposte progettuali avanzate da partenariati composti da un minimo di tre soggetti a un massimo di cinque, riuniti in apposite Associazioni Temporanee di Scopo (ATS), tra cui:
-ambiti territoriali sociali (ruolo capofila);
-altri Enti Pubblici;
-Istituzioni Scolastiche;
-Aziende Sanitarie Locali;
-soggetti del Terzo Settore (iscritti negli appositi registri regionali o nazionali) .
Sulla linea della lotta a tali manifestazioni messa in atto a livello internazionale, le proposte progettuali dovranno prevedere la realizzazione di un fattibile cambiamento non soltanto delle modalità e località di aggregazione, ma intervenire sulle normee sui valori propri del gruppo, così da arginare gli atteggiamenti di prevaricazione e oppressione e dar vita a contestidi apprendimento in cui si sviluppi il benessere individuale e collettivo.“Riconoscere il bullismo non è sempre facile soprattutto quando questo fenomeno si sviluppa in rete e attraverso il web – dichiara Chiara Marciani, assessore alle Pari Opportunità. Vogliamo, quindi, coinvolgere tutto il territorio regionale ed ottenere risultati più efficaci. Possiamo farlo solo insieme: scuola, famiglia, associazioni e Istituzioni. La nostra cooperazione è determinante nella diffusione di un atteggiamento anche culturale che educhi al rispetto dell’altro e della diversità, al senso della comunità”.Le risorse finanziarie a disposizione del bando, approvato col decreto n. 168 del 3 giugno 2019, ammontano a euro 200.000,00 .
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni