Facebook

Twitter

Lun12162019

Last updateVen, 06 Dic 2019 9am

Finanziamenti e contributi Fondazione San Zeno: accesso senza scadenza

Fondazione San Zeno nasce nel 1999 dalla volontà di un imprenditore, Sandro Veronesi, già presidente del gruppo Calzedonia, e si occupa di erogazione di contributi a enti e associazioni promotori e attuatori di progetti di scolarizzazione, formazione umana e professionale e lavoro in paesi quali l'Europa, l'Asia, l'Africa e l'America Latina.
Lo scopo è quello di essere pilastri del cambiamento, offrendo concrete opportunità volte al miglioramento della qualità dello studio, alla creazione di occasioni di formazione e possibilità di intraprendere un’attività lavorativa.
Numerosi sono gli incontri ed i sopralluoghi diretti in fase pre-valutativa, in itinere e a conclusione dell’intervento: un confronto che consente una conoscenza approfondita e obiettiva del progetto, ma che è anche uno strumento di dialogo con gli attori coinvolti.
I monitoraggi, sia in Italia che all’estero, giocano un ruolo fondamentale, dunque, nel processo di valutazione, non solo per l'analisi della fattibilità e sostenibilità delle azioni finanziate, ma anche per approfondire il contesto in cui esse si realizzano, attraverso quali dinamiche, e scoprire quali siano le criticità e i punti di forza.
Per Fondazione San Zeno il monitoraggio e la valutazione diventano così azioni essenziali per comprendere in che modo l’iniziativa finanziata si inserisca in un processo di reale cambiamento.
La Fondazione non opera attraverso bandi, pertanto l'erogazione dei finanziamenti è possibile durante tutto l’anno.


Per ulteriori informazioni si rimanda alla consultazione della schedan in allegato.
Allegati:
Scarica questo file (n_49_fa_Fondaz.Sanzeno_na_19.pdf)n_49_fa_Fondaz.Sanzeno_na_19.pdf[ ]440 kB
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni