Facebook

Twitter

Mer07062022

Last updateLun, 04 Lug 2022 1pm

Pon Inclusione avviso per campagne di comunicazione per la tutela dei diritti LGBTIQ

Apre il sito del Governo - Presidenza del Consiglio dei Ministro in un'altra schedaPresidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento delle Pari Opportunità
Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazione razziale
InfoNews n. 38/22
scadenza 20giugno 2022

OBIETTIVO DEL BANDO E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI
L’obiettivo è quello di promuovere la cultura del rispetto e della valorizzazione delle differenze, contro ogni forma di discriminazione fondata sull’orientamento sessuale e identità di genere, mediante la realizzazione di campagne di comunicazione volte ad informare e sensibilizzare la cittadinanza sui diritti delle persone LGBTIQ, compresa l’informazione sui Centri contro le discriminazioni motivate da orientamento sessuale ed identità di genere attivi sui territori.

 

L’ideazione delle campagne riguarderà i seguenti ambiti di intervento:

 

  • promozione dei diritti delle persone LGBTIQ e diffusione della cultura del rispetto e della non discriminazione e contro ogni forma di violenza motivata da orientamento sessuale e/o identità di genere;
  • informazione e divulgazione dell’esistenza di Centri/Case di accoglienza contro le discriminazioni motivate da orientamento sessuale e identità di genere e dei sevizi di supporto da questi erogati, quali assistenza legale, sanitaria, psicologica, attività di formazione, consulenza e orientamento per l’inserimento socio-lavorativo, accompagnamento e sostegno a percorsi di formazione specialistici, finalizzati ad avviare percorsi di vita autonoma.

È richiesto dunque che venga presentato un progetto consistente nell’ideazione di:

  • una campagna di comunicazione (spot/messaggio ecc.) da veicolare sui media tradizionali/sui social media;
  • un piano di comunicazione per la diffusione della campagna.

Tutte le attività progettuali dovranno realizzarsi entro 6 mesi dall’avvio delle attività ed entro 2 mesi dovrà essere sottoposto all’approvazione dell’Ufficio lo storyboard del prodotto di comunicazione.

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono presentare una proposta progettuale, in forma singola o attraverso associazioni temporanee di scopo (ATS), le Associazioni che svolgono attività inerenti la promozione dei diritti e la tutela delle persone LGBTIQ. Tali Associazioni devono:

  • essere costituite per atto pubblico o per scrittura privata autenticata da almeno un anno;
  • possedere uno Statuto che sancisca un ordinamento a base democratica e preveda, da almeno un anno, come scopo esclusivo o preminente la promozione dei diritti e della parità di trattamento delle persone LGBTIQ e il contrasto ai fenomeni di discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere;
  • non avere scopo di lucro.

Ciascuna Associazione può presentare un solo progetto e non può essere partner di altra proposta progettuale.

RISORSE DISPONIBILI

L’ammontare totale delle risorse destinate ai progetti è di 900.000,00 euro.

Il contributo finanziario non potrà comunque superare la somma di 30.000,00 euro per ciascun progetto. In nessun caso il progetto potrà prevedere altri finanziamenti o contributi – comunque denominati o conformati – a valere su altri fondi pubblici nazionali e/o europei. È ammessa una eventuale quota di cofinanziamento da parte dei proponenti.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione corredata dalla documentazione richiesta, dovrà essere inviata all’indirizzo PEC.

fonte
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento delle Pari Opportunità
Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazione razziale
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni