Facebook

Twitter

Dom09262021

Last updateGio, 02 Set 2021 10am

Corsi Professionalizzanti

AdIM Srl propone corsi professionalizzanti per arricchire il bagaglio di competenze e favorire l'ingresso nel mondo del lavoro.
 
corsi prof logoI corsi di formazione comprendono una serie di soluzioni rivolte a chiunque abbia la necessità di accrescere le proprie conoscenze o abbia l'esigenza di ricollocarsi e riqualificarsi dal punto di vista professionale.


Scarica il catalogo e prenota il tuo corso
Accedi alla piattaforma E-learning e consulta  i  nostri corsi online

Amministrazione del Personale Buste Paga

1563372-busta-paga2Corso di 48 ore (formula weekend).
Orario: 9.00-13.00 – 14.00-18.00
I SESSIONE: 01-02-22-23 febbraio 2014; 01-02 marzo 2014
II SESSIONE: 11-12-25-26 ottobre 2014; 08-09 novembre 2014




AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE BUSTE PAGA

PRESENTAZIONE POLO FORMATIVO
Il POLO DIDATTICO PER LA FORMAZIONE E L’INTERMEDIAZIONE AL LAVORO (F.I.L.), Formazione e Consulenza professionale, rappresenta una realtà formativa all’avanguardia e di straordinaria qualità, sia per l’avviamento professionale, sia per il consolidamento delle skills manageriali. Il Polo F.I.L. garantisce all’allievo sia un “sapere”, sia un “saper fare” per entrare, direzionato, nel mondo del lavoro. Il corpo docenti, professionisti del settore, coniuga comprovata esperienza, cura e accompagnamento del discente verso l'acquisizione delle competenze, teoriche e pratiche, necessarie.
PRESENTAZIONE CORSO
L’Addetto all’Amministrazione del Personale garantisce una corretta gestione delle Risorse Umane intervenendo in tutti i processi che afferiscono alla Gestione del Personale: inserimento e dimissione del personale, politiche retributive, amministrazione e relazioni sindacali. Egli dovrà poter contare su buone conoscenze e competenze in campo amministrativo, fiscale e contabile. Le sue competenze si estendono ai fondamenti di diritto del lavoro e di normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Questa figura professionale è oggi molto richies ta s ia all’interno delle aziende che press o s tudi di cons ulenza del lavoro. La s ua carriera all’interno dell’azienda, partendo dalla s emplice qualifica di addetto all’amministrazione del personale, può arrivare al livello di responsabile di amministrazione del personale o responsabile amministrativo.
OBIETTIVI
Il Corso ha l’obiettivo di offrire una preparazione professionale nell’ambit o della Gestione del Personale e del Diritto del Lavoro e si propone di esaminare in modo esaustivo la normativa e le procedure gestionali che consentano di amministrare il rapporto di lavoro nella sua completezza. Il corso fornirà al discente competenze pratiche per essere in grado di predisporre e gestire la documentazione relativa alla contrattualistica del lavoro; contabilizzazione di ferie e straordinari; controllo dell’orario di la voro dei singoli dipendent i; elaborazione degli stipendi e dei versamenti fiscali; gestione degli e ventuali registri e dell’archivio relativo alla normativa del lavoro.
DESTINATARI
Il Corso si rivolge a coloro che hanno già frequentato il corso di Contabilità Base o il corso in Contabilità e Bilancio d'esercizio e a chi ha già competenze anche minime di contabilità. E anche a Responsabili e personale Amministrativi. Consulenti e aspiranti commercialisti e contabili. Personale contabile con responsabilità di coordinamento. Quanti hanno conoscenze di base di contabilità e desiderano approfondire e padroneggiare la materia
CREDITI FORMATIVI POLO: 48
Il Corso, rientra nel piano crediti formativi (CFP) ed è propedeutico per i seguenti percorsi MASTER DI ALTA FORMAZIONE: Amministrazione del personale. Amministrazione e Selezione del Personale.
ARGOMENTI
Il rapporto assicurativo: la denuncia di esercizio; il pagamento del premio; la variazione del premio. Cenni sull’infortunio. Il registro Inf ortuni: l’obbligo; Vidimazione; Tenuta e conservazione; Prassi Amministrativa. I contributi previdenziali: Il rapporto previdenziale. L’INPS; l’inquadramento; il regime contributivo; i codici di autorizzazione. L’ UniEMens . Prima di ass umere: cartella del dipendente. La comunicazione di assunzione (UNILAV); il sistema UNILAV; soggetti obbligati; Il caso dei tirocini formativi; A chi inviare l‘UNILAV; la s truttura della comunicazione; dati invio. Caratteristiche; dove reperire le informazioni o a chi rivolgersi per avere un aiuto per l’UNILAV; servizio fax server. Il collocamento obbligatorio. Il libro Unico del lavoro: le caratteristiche; i contenuti; specificità; data assunzione; rimborsi spese; la forma del LUL; dove conservare il LUL; Consegna del cedolino paga. L’orario di lavoro: definizione; riposo settimanale; lo straordinario. Le sanzioni del collegato lavoro (legge n. 183/2010). Le assenze contrattuali: ferie; la maturazione; il calcolo delle ferie; modalità di fruizione; divieto di monetizzabilità. Preavviso, periodo di prova e richiamo. La riduzione dell’ orario di lavoro (ROL). Gli aspetti gestionali. Festività soppresse. Le tutele economiche per assenze e reddito: la malattia; caratteris tiche; adempimenti; reperibilità; pros ecuzione della malattia; ricaduta e fine malattia; l’assenza a visita di controllo. Il regime sanzionatorio. Il comporto. Gli aspetti economici. Beneficiari delle tutele INPS. Decorrenza delle indennità economiche. Periodo mass imo indennizzabile. Indennità a carico dell’ INPS: particolarità; i giorni esclusi dal pagamento delle indennità INPS; la retribuzione media giornaliera; integrazione di malattia a carico del datore di lavoro. Maternità: le garanzie; astensione obbligatoria; astensione anticipata; flessibilità; congedo di paternità; astensione facoltativa; riposi giornalieri; malattia del bambino; Dimissioni. Indennità per l’astensione obbligatoria. Indennità per l’astensione facoltativa L’infortunio sul lavoro. L’assegno per il nucleo familiare (ANF) La cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) - guadagni straordinaria (CIGS) Contratto di solidarietà. Variazione del luogo di lavoro: il distacco; il trasferimento; la trasferta; trasferta all’ estero; la retribuzione; le modalità di erogazione. Trattamento di fine rapporto: il processo di accantonamento del TFR; rivalutazione degli accantonamenti; anticipazioni del TFR. La previdenza complementare: la scelta; la scelta di lasciare in azienda il TFR; la scelta di aderire ad un fondo.
METODOLOGIA DIDATTICA

Il corso si articolerà in lezioni frontali, arricchite da esperienze narrate, role playing, attività di gruppo e sottogruppo finalizzate alla corretta assimilazione dei contenuti.

STRUTTURA
Il Corso, della durata complessiva di 48 ore, si svolge in formula weekend. Orario: 9.00-13.00 – 14.00-18.00
DATE
I SESSIONE: 01-02-22-23 febbraio 2014; 01-02 marzo 2014 II SESSIONE: 11-12-25-26 ottobre 2014; 08-09 novembre 2014
MODALITA’ DI ISCRIZIONE
L’iscrizione è subordinata all’invio dei seguenti documenti:

1. modulo di iscrizione compilato e sottoscritto;
2. curriculum personale e professionale del candidato;
3. documentazione del pagamento della quota d’iscrizione.

Per Ulteriori informazioni e chiarimenti contattare la Segreteria Organizzativa.
Tel. 081 303 22 13
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni