Facebook

Twitter

Mar05172022

Last updateMar, 17 Mag 2022 2pm

L’architettura delle Convinzioni

Larchitettura-delle-CONVINZIONICorso di 16 ore (formula weekend).
Orario: 9.00-13.00 – 14.00-18.00
I SEMESTRE: 8-9 marzo 2014
II SEMESTRE: 6-7 settembre 2014






Questo Seminario è gestito da Polo FIL. Per maggiori informazioni contatta Polo FIL.


L’ARCHITETTURA DELLE CONVINZIONI.
LA CONSAPEVOLEZZA DELLE CONVINZIONI “UTILI” E IL CAMBIAMENTO DI QUELLE “LIMITANTI”

PRESENTAZIONE POLO FORMATIVO
Il POLO DIDATTICO PER LA FORMAZIONE E L’INTERMEDIAZIONE AL LAVORO (F.I.L.), Formazione e Consulenza professionale, rappresenta una realtà formativa all’avanguardia e di straordinaria qualità, sia per l’avviamento professionale, sia per il consolidamento delle skills manageriali. Il Polo F.I.L. garantisce all’allievo sia un “sapere”, sia un “saper fare” per entrare, direzionato, nel mondo del lavoro. Il corpo docenti, professionisti del settore, coniuga comprovata esperienza, cura e accompagnamento del discente verso l'acquisizione delle competenze, teoriche e pratiche, necessarie.
PRESENTAZIONE CORSO
“Se l’unico attrezzo che possiedi è un martello, ha scritto lo psicologo Abraham Maslov, tenderai a vedere qualsiasi problema come un chiodo”. Come dargli torto? Ogni giorno interpretiamo la realtà sulla base delle nostre convinzioni e passate esperienze, restringendo la nostra possibilità di azione a causa di un numero limitato di pensieri, idee, soluzioni. Invece, per iniziare a vedere le cose da un nuovo punto di vista occorre una cassetta degli attrezzi adeguata, che contenga gli strumenti giusti per affrontare qualsiasi situazione. Il nostro pensiero è alla base della nostra realtà, l’insieme dei nostri pensieri crea il nostro personale sistema di convinzioni. Se vogliamo cambiare le nostre esperienze dobbiamo prima cambiare le nostre convinzioni, perché attiriamo a noi ed “interpretiamo” esperienze che si adattano al nostro sistema mentale e riceviamo ciò in cui crediamo. Noi siamo coscienti solo di una parte dei nostri pensieri: quello che pensiamo di credere in molti casi non è quello che il nostro inconscio crede. A tal proposito il corso consentirà, anche attraverso lo “Sleight of Mouth”, di acquisire consapevolezza delle nostre convinzioni e di come “destrutturare” quelle che sono limitanti alla propria realizzazione.
OBIETTIVI

Apprendere tecniche e strategie in grado di trasformare le convinzioni limitanti in convinzioni potenzianti.

Acquisire ed imparare a strutturare schemi linguistici il cui scopo è spostare su un altro livello l’attenzione del proprio interlocutore e/o ampliare la sua mappa del mondo in merito ad un’obiezione.

Saper confrontare ogni discussione, conquistare ogni negoziazione, chiudere ogni vendita.

Comprendere in che modo il linguaggio influenza la tua esperienza soggettiva; interpretare consciamente le tue percezioni, in modo che esse siano più ricche e complete;

capire meglio se stessi, scoprendo in che modo si formano convinzioni, aspettative, modelli del mondo.
DESTINATARI

Il corso è idoneo a a quanti mirano a migliorare la propria capacità relazionale, sia in contesti professionali sia personali.

In ambito lavorativo il corso è adatto a chi è orientato a svolgere, o svolge, attività professionali quali:

Manager aziendali, consulenti, dialogatori, responsabili, mediatori, educatori, operatori del sociale.

A Quanti sono interessati ai processi di sviluppo personale.

A Responsabili HR.

CREDITI FORMATIVI POLO: 16
Il Corso, rientra nel piano crediti formativi (CFP) ed è propedeutico per i seguenti percorsi MASTER DI ALTA FORMAZIONE: Formazione Formatori; Professione Comunicatore; Formazione e Comunicazione; Formazione, comunicazione e Selezione del Personale
ARGOMENTI

Le convinzioni: su di sé, sugli altri, sul mondo.

Dal problema al risultato; dalla convinzione di aver fallito a quella di aver imparato qualcosa di utile dall'esperienza.

Sleight of mouth: un modello linguistico per rendere flessibile il sistema di convinzioni.

I “Ma”, i “però” e gli “anche se”.

Dimensioni della cornice e cornice temporale.

Cornice problema – cornice risultato. Cornice “un altro risultato”

Reincorniciare il contenuto e gestire le critiche.

METODOLOGIA DIDATTICA
Il corso si articolerà in lezioni frontali, arricchite da esperienze narrate, role, playing, attività di gruppo e sottogruppo finalizzate alla corretta assimilazione dei contenuti
STRUTTURA
Il Corso, della durata complessiva di 16 ore, si svolge in formula weekend.Orario: 9.00-13.00 – 14.00-18.00
DATE
I SEMESTRE: 8-9 marzo 2014 II SEMESTRE: 6-7 settembre 2014
MODALITA’ DI ISCRIZIONE
L’iscrizione è subordinata all’invio dei seguenti documenti:

1. modulo di iscrizione compilato e sottoscritto;
2. curriculum personale e professionale del candidato;
3. documentazione del pagamento della quota d’iscrizione.

Per Ulteriori informazioni e chiarimenti contattare la Segreteria Organizzativa.
Tel. 081 303 22 13
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni