Facebook

Twitter

Ven04032020

Last updateMar, 31 Mar 2020 12pm

RegioneCampania

  • Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania l'Avviso Pubblico "Percorsi di inserimento attivo per gli alunni con bisogni educativi speciali".
    Il bando mette a disposizione di reti di scuole e soggetti del Terzo Settore 3.186.875,00 euro per la realizzazione di percorsi che favoriscano l'inserimento scolastico degli alunni con bisogni educativi speciali.

  • Il nuovo Avviso pubblico relativo al programma “Scuola Viva in Quartiere” diffuso dalla Regione Campania, promuove azioni integrate in selezionate aree del territorio a maggiore rischio di dispersione scolastica, così come individuato dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica (MIUR) sulla base dei dati provenienti dall’Anagrafe Nazionale degli allievi e dall’elaborazione dei dati forniti dall’INVALSI relativi ai livelli di apprendimento, allo status socio-economico-culturale e alla percentuale di abbandoni scolastici, nonchè sulla base dei dati relativi alla dispersione scolastica in Campania forniti dall’Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa in riferimento alla pubblicazione ”La lotta all'abbandono precoce dei percorsi di istruzione e formazione in Europa Strategie, politiche e misure” 
  • E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per accedere ai buoni servizio nell'ambito degli accordi territoriali di genere progetto “Dian@” a valere sull’azione regionale POR Campania FSE 2014 -2020 grazie al cofinanziamento dell’Unione Europea.  La finalità degli “Accordi Territoriali di Genere promosso dal progetto Dian@” è favorire l’occupabilità delle donne con la conciliazione dei tempi di lavoro e della famiglia.

    Il progetto Dian@ intende rafforzare i servizi territoriali 3-12 anni e 0-36 mesi per i residenti nell’Ambito S10 mediante buoni servizi al fine di favorire i tempi di conciliazione delle donne vita-lavoro ed è rivolte a tutte le donne della Valle del Diano.
  • Pubblicato dalla Regione Campania il nuovo Avviso Pubblico destinato ad un piano di interventi e azioni volti alla prevenzione, gestione e al contrasto di fenomeni quali bullismo e cyberbullismo. 
  • Con il presente Avviso la Regione Campania persegue l’obiettivo di concedere contributi per l'efficientamento energetico negli edifici pubblici e nell'edilizia abitativa pubblica, l'installazione di sistemi di produzione di energia da fonti rinnovabili e l'adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica.
  • Il presente Avviso, in attuazione dell’obiettivo specifico 3.5.2 del POR Campania 2014-2020, disciplina la concessione di contributi a fondo perduto alle Micro e PMI onde consentire la realizzazione di Piani di investimento aziendali per l’attuazione di processi di innovazione, prefiggendosi, in linea con L'Agenda Digitale Europea e con il Piano Nazionale Crescita Digitale, di incentivare le imprese campane a sfruttare al meglio il potenziale sociale ed economico e promuoverne la trasformazione digitale. 

  • A valere sulle risorse dell’Asse 4 "Energia sostenibile", Priorità di investimento 4b "Promuovere l'efficienza energetica e l'uso dell'energia rinnovabile nelle imprese”, Obiettivo Specifico 4.2."Riduzione dei consumi energetici e delle emissioni nelle imprese e integrazionedi fonti rinnovabili" del POR FESR Campania 2014-20, il presente Avviso ha lo scopo di favorire l’impiego di risorse rinnovabili e ridurre i consumi energetici dei processi produttivi, per favorire l'abbassamento dei costi legati alla domanda energetica e la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra.
  • Pubblicato il nuovo Avviso Pubblico per il "Finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza regionale presentati da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale iscritte nei rispettivi registri regionali".
  • Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, nella sezione “Concorsi ed Esami” n. 54 del 9/7/2019, i Bandi per il Corso-concorso unico territoriale per gli Enti locali della Regione Campania.
    Gli avvisi, relativi all’assunzione a tempo indeterminato, presso la Regione Campania e gli enti locali della Regione, di 2.175 unità di personale, sono due, uno per ciascuna categoria:
    - n. 950 unità di personale da inquadrare nella categoria giuiridica D - corso-concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessive n. 950 unità di personale a tempo indeterminato, di cui n. 328 unità presso la Regione Campania, n. 15 unità presso  il Consiglio regionale della Campania e n. 607 unità presso gli Enti locali dellaRegione Campania;
    - n. 1.225 unità di personale da inquadrare nella categoria giuridica C -  corso-concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di complessive n. 1.225 unità di personale a tempo indeterminato di cui n. 187 unità presso la Regione Campania, n 18 unità presso il Consiglio regionale della Campania e n. 1.020 unità presso gli Enti locali della RegioneCampania
    Il corso-concorso sarà svolto sulla base di procedure che si articoleranno attraverso 2 fasi comprendenti diversi step:
    Fase 1: prova preselettiva e prova selettiva scritta.
    Le commissioni esaminatrici, per ciascuno dei profili ricercati, redigeranno una graduatoria provvisoria di merito dei candidati risultati idonei, sulla base del punteggio ottenuto nella prova scritta, con successiva indicazione dei nominativi ammessi alla fase successiva di formazione e rafforzamento
    Fase 2: fase di formazione e rafforzamento della durata di 10 mesi con valutazione finale, alla quale avranno accesso i candidati secondo l’ordine della graduatoria provvisoria di merito; prova orale, sostenuta da quanti avranno superato la verifica conclusiva della fase di formazionee rafforzamento; valutazione dei titoli.
    La domanda di partecipazione al corso-concorso dovrà essere inoltrata entro e non oltre l’8 agosto 2019,  attraverso procedura telematica, al sistema “Step-One 2019”.
    «La Regione - aggiunge il Presidente De Luca nella nota anticipativa la conferenza stampa del 10 Luglio 2019 presso la sede del Palazzo Santa Lucia di Napoli, sala "De Sanctis", in occasione della quale incontra sindaci e sindacati per illustrare i piani operativi - ha premuto perché fosse pubblicato da subito per poter avviare al lavoro il primo blocco di giovani, in attesa del completamento del bando».
    È dunque operativo il Piano Lavoro della Regione Campania, che darà nuove opportunità a quanti desiderano trovare impiego nella Pubblica Amministrazione.

    Per ulteriori informazioni si rimanda alla consultazione dei bandi ufficiali in allegato.
  • La Regione Campania e l’Ufficio Scolastico Regionale, nelle persone dell’Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo Corrado Matera e del Direttore generale dell’USR Campania Luisa Franzese, firmano un nuovo protocollo d’intesa per valorizzare il turismo scolastico nella nostra regione.

    L'incontro, presentato dal Dirigente scolastico Rocco Gervasio,  si è svolto presso la Sala Cerere della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico in svolgimento a Paestum, e ha visto la partecipazione di tutti i Dirigenti scolastici dei Licei Artistici della Campania. Nel corso dell’incontro è stato presentato il Progetto “I tesori nascosti della Campania” che ha coinvolto i 36 licei artistici della Campania, i quali, costituitisi in rete, stanno collaborando per la conoscenza e la valorizzazione di siti archeologici prima ignoti.

    I tesori della Campania sono rimasti per troppo tempo nascosti – ha detto il Direttore Generale Luisa Franzese – Con la collaborazione dei dirigenti scolastici, dei docenti e degli studenti dei  licei Artistici stiamo realizzando un progetto di grande efficacia che consente uno scambio di informazioni fra le scuole della Campania mai registrato prima, la valorizzazione di siti dimenticati e,  la creazione di una coscienza volta al rispetto e alla cura del bene comuneTutto questo è merito soltanto all’opera dei licei Artistici, il cui costo per le casse dello Stato è pari a zero”.

    L' assessore regionale al Turismo Corrado Materaha espresso grande soddisfazione per quanto i Licei artistici della Campania stanno facendo in favore della valorizzazione di siti d’arte:“tutte queste azioni devono assolutamente legarsi ai grandi attrattori culturali. L’azione promossa dall’Ufficio scolastico è meritevole e va sostenuta e supportata, in quanto promuove sia la sensibilizzazione di una cultura del bene artistico sia la cultura della cittadinanza responsabile. Per tutto ciò siamo grati alla dottoressa Franzese e a tutte le scuole impegnate in questo progetto”.

    L’incontro è stato .

  • L'Avviso Pubblico per la concessione di contributi a favore delle Micro, Piccole e Medie imprese per l’attuazione di processi di innovazione ha lo scopo di porre in essere processi di innovazione nei piani di investimento aziendali a beneficio di soggetti con sede legale e/o unità locale nella Regione Campania, quali:
    -Micro e PMI, anche in forma consortile, costituite da almeno 2 anni;
    -Reti di Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) che intendano realizzare un progetto di rete. Le Reti di MPMI devono essere costituite sotto la forma del "contratto di rete", ovvero reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto) o reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto).
  • La Giunta Regionale della Campania ha istituito il Fondo rotativo a sostegno delle operazioni di Workers BuyOut (WBO) cooperativi, con dotazione finanziaria a valere sulle risorse del Programma Operativo Regionale - Fondo Sociale Europeo (POR FSE) 2014-2020. L'operazione WBO si colloca tra gli interventi mirati a favorire la permanenza al lavoro e la ricollocazione dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi.
  • Ancora in prima linea la Regione Campania per la tutela delle attività volte alla valorizzazione del patrimonio intellettuale e artistico del nostro territorio.
    Il settore culturale locale è connotato dalla compresenza di grandi istituzioni e imprese di piccole dimensioni caratterizzate da stabilità e continuità, nonchè da una diffusa presenza di associazioni basate sulla prestazione d’opera volontaria di cittadini che dedicano il loro impegno all’organizzazione di attività quali rassegne, mostre, gestione di spazi, ecc.
  • La Giunta Regionale della Campania stanzia 30 milioni di euro a favore delle imprese campane che operano nei settori dell'artigianato e del commercio e per la riqualificazione delle aree mercatali.
    Il presente provvedimento ha lo scopo di implementare la crescita del tessuto imprenditoriale campano penalizzato dall'esigua capacità delle piccole e piccolissime imprese di 
    investire e innovarsi.

    Nello specifico, sono predisposte risorse pari a:

    - 10 milioni di Euro per sostegno alle Micro, Piccole e Medie imprese che operano nel settore dell'artigianato affinchè si introducano soluzioni innovative di processo e/o 
    prodotto, nonchè per l'acquisizione di attrezzature innovative e il miglioramento dei sistemi di gestione;

    - 10 milioni di Euro per aiuti alle Micro, Piccole e Medie imprese operanti nel settore del commercio per potenziare la competitività di dette imprese mediante soluzioni 
    digitali in grado di allargare l’offerta commerciale;

    - 5 milioni di Euro per le Micro, Piccole e Medie imprese attive nell' ambito del commercio ambulante per aggiornare il parco autoveicoli ed innovare le dotazioni 
    strumentali;

    - 5 milioni di Euro per contributi ai Comuni per la riqualificazione delle Aree Mercatali.

    Antonio Marchiello, Assessore alle Attività Produttive e Ricerca Scientifica, dichiara: "Abbiamo messo in campo, per iniziativa del Presidente De Luca, ulteriori forme di 
    agevolazione e di supporto alle imprese per rispondere alle esigenze evidenziate dalle organizzazioni di categoria che sono state consultate in fase di confronto preliminare".
  • Pubblicato dalla Regione Campania l'Avviso per la manifestazione di interesse per le azioni di accompagnamento al Programma Scuola Viva. Tali azioni dovranno promuovere  la creazione di reti per realizzare interventi sperimentali indirizzati al sostegno della scolarizzazione di giovani appartenenti a famiglie versanti in condizione di svantaggio e residenti in quartieri a rischio di esclusione sociale.
  • In attuazione della DGR n 830 del 04/12/18, con d.d. n 254 del 15/07/19, è stato approvato l’Avviso Pubblico per la Manifestazione di Interesse finalizzata alla costituzione di un “Catalogo regionale di Percorsi Formativi Accessibili - P.F.A.”, a valere sul POR Campania FSE 2014-2020, Asse II - Obiettivo Specifico 7 - Azione 9.2.1. L’Avviso risponde alla strategia nazionale e regionale per la rimozione delle barriere materiali e immateriali che aumentano il rischio di esclusione e marginalità sociale delle persone con diverse disabilità.
  • Il Programma Operativo Complementare (POC) 2014-2020 indica gli obiettivi strategici che la Regione si propone di perseguire per la crescita e lo sviluppo così da rafforzare la competitività del sistema regionale e consentire agli attori locali di sfruttare tutti i vantaggi territoriali.
  • Il POR Campania FSE 2014/2020 rientra in una programmazione definita dalla strategia Europa 2020 con l’intento di rilanciare l’Europa attraverso tre priorità: Crescita intelligente, Crescita sostenibile e Crescita inclusiva.
    Con deliberazione n.175 del 24 /04/2019 la Giunta regionale della Campania ha approvato l'intervento “Iniziative di Formazione con Applicazione Industriale nel Settore ICT e Sviluppo di Nuove Metodologie Didattiche”.
  • Migliorare la qualità dell’offerta culturale esistente attraverso il sostegno alle imprese economiche di settore, stimolando la creazione di nuovi servizi e l’innovazione dei processi. Questo l’obiettivo dell’Avviso pubblico emanato dalla Regione Campania all' interno del POR FESR 2014/2020 per la concessione di incentivi a sostegno delle imprese sul "Sistema produttivo della Cultura" e sui "Nuovi prodotti e servizi per il turismo culturale".
    Il bando prevede due ambiti di intervento con specifiche quote di finanziamento ammontanti ad uno stanziamento complessivo di 10 milioni di euro così suddivisi:
    4 milioni per gli interventi relativi all’ Ambito 1 "Sistema produttivo della Cultura";
    6 milioni per gli interventi relativi all’Ambito 2 "Nuovi prodotti e servizi per il turismo culturale".

  • Nuovo Avviso della Regione Campania per la concessione di contributi finalizzati alla Promozione Culturale per l'anno 2019.
    Risultano finanziabili attvità quali:
    - Mostre di Pittura/Scultura/Fotografia;
    - Festival, premi e rassegne letterarie/storiche/filosofiche/scientifiche;
    - Attività di ricerca scientifica e approfondimento del pensiero storico e filosofico;
    - Convegnistica.
    Sono escluse le arti performative (spettacoli dal vivo) e Festival, premi e rassegne legati alla diffusione della cultura cinematografica.
    Le presenti attività devono essere svolte in Campania e finalizzate alla valorizzazione del nostro territorio regionale.
    Le risorse finanziarie complessive disponibili per il presente Avviso ammontano ad € 1.255.195,59.

    Per ulteriori informazioni consulta la scheda AdIM in allegato.
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni