Facebook

Twitter

LinkedId

Sab06232018

Last updateGio, 21 Giu 2018 7am

Internazionalizzazione di micro e pmi campane: stanziati 15 milioni di euro

Avviso Pubblico per la concessione di contributi finalizzati al finanziamento di Programmi di intern...

PON “Formazione per adulti”: avviso pubblico 10028 per CPIA, istituzioni carcerarie e scuole

Con avviso prot. 10028 del 20 aprile 2018 il Miur “Ministero dell’Istruzione, dell’Università e dell...

ISMEA - Agevolazioni per l'insediamento di giovani in agricoltura

Il bando ISMEA 2018  mette a disposizione 70 milioni di euro per facilitare l'accesso alla terr...

Fondazione CON IL SUD - Bando Ambiente 2018

La Fondazione CON IL SUD promuove la quarta edizione del Bando Ambiente invitando le organizzazioni ...

Comune di Napoli -Concessione delle agevolazioni a favore delle piccole imprese e delle microimprese

Il Bando disciplina le agevolazioni del Comune di Napoli a favore delle piccole imprese e delle micr...

MiBACT - PRENDI PARTE! Agire e pensare creativo

La Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane- DGAAP, presenta il bando...

POR Campania FESR - Contributi per le imprese artigiane campane

La Regione Campania attraverso il bando "Artigianato 2018" intende finanziare progetti fino a un mas...

Misure per l’autoimprenditorialità - Nuove imprese a tasso zero: fondi ancora disponibili, nuova dotazione finanziaria!

Il Ministero dello Sviluppo Economico "MISE" con la legge di stabilità 2018 ha rinnovato la dotazion...

Autoimprenditorialità: il bando della Regione Campania

Nel ventaglio di opportunità che puntano alla ricollocazione di soggetti ex percettori di ammortizzatori, oggi in Campania un posto importante lo riveste la misura dell'autoimprenditorialità.
La misura, concordata dall'Assessorato al Lavoro della Regione Campania con le parti sociali nell'ambito degli incontri effettuati per la gestione e destinazione delle risorse autorizzate dal Ministero del Lavoro e dal Ministero dell'Economia, per gli ammortizzatori sociali in deroga, è stata prevista nell'accordo del 03/03/17, e va a soddisfare la propensione di coloro che manifestano la ferma volontà di intraprendere l'attività d'impresa.
A tale progettualità sono state destinate, a titolo sperimentale, risorse per 4 milioni di euro, di cui 1,5 milioni riservati all'imprenditoria al femminile.
I beneficiari della misura sono ex percettori di mobilità ordinaria o in deroga  (scaduta negli anni tra il 2013 e il 2017), attualmente senza reddito e residenti in Campania, nonché ex percettori  di disoccupazione ordinaria, ASPI, MiniASPI, NASPI, Disoccupazione edile (223/91 e 451/94), scadute tra 2012 ed il 2017).
Le iniziative imprenditoriali ammissibili sono ditte individuali o cooperative, che potranno usufruire di un finanziamento di 25.000,00 euro pro-capite e di percorsi di servizi di orientamento ed accompagnamento all'avvio delle attività,  garantiti dalla società in- house della Regione, Sviluppo Campania. I Centri per l'impiego saranno il luogo deputato all'approfondimento della misura, svolgendo azione di raccordo nel mercato del lavoro.

Regione Campania: incentivi alla produzione integrata

Con questa misura la Regione Campania intende ncentivare gli agricoltori all'applicazione dei metodi di produzione integrata volontaria, attraverso l'adozione dei "Disciplinari di produzione integrata" (approvati dalla Regione Campania e conformi alle "Linee guida nazionali di produzione integrata" ai sensi della Legge n. 4 del 3 febbraio 2011), che favoriscono, in particolare, l'uso razionale dei fertilizzanti e dei fitofarmaci in agricoltura.
Beneficiari sono: agricoltori, associazioni di agricoltori ed enti pubblici che conducono aziende agricole, considerato che esse, ampiamente diffuse sul territorio regionale, possono esercitare un'importante azione dimostrativa e divulgativa per una più ampia affermazione delle tecniche agronomiche compatibili con la tutela dell'ambiente.
SCADENZA 15 MAGGIO 2017

Realizzazione e potenziamento di laboratori linguistici e tecnico scientifici:il bando della Regione Campania

L’intervento ha per oggetto la realizzazione di investimenti in attivi materiali e immateriali, acquisiti da fornitori esterni, da parte delle Università della Campania per la realizzazione di laboratori linguistici in forma singola e tecnico - scientifici in forma congiunta da utilizzarsi per innalzare il livello di specializzazione dei corsi universitari e, proprio al fine di realizzare compiutamente questo obiettivo, per avviare organiche e fattive collaborazioni con le imprese e, più in generale, con il mondo produttivo che agisce e compete in settori ad alta intensità di conoscenza. L’operazione rientra nell’ambito del POR FESR Regione Campania 2014/2020 Asse 9 - Infrastrutture per il sistema regionale, Obiettivo tematico 10 - Investire nell’istruzione, nella formazione e nella formazione professionale per le competenze e l’apprendimento permanente, Obiettivo specifico 10.5 - Innalzamento dei livelli di competenze, di partecipazione e di successo formativo nell'istruzione universitaria e/o equivalente, Azione 10.5.7 - Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica e laboratori di settore e per l’ammodernamento delle sedi didattiche

Percorsi di alternanza scuola lavoro: il bando del Miur

L’alternanza scuola-lavoro rappresenta un grande investimento per le competenze dei giovani italiani e una priorità su cui lavorare per arricchire e completare il loro percorso formativo. L’azione prevede lo sviluppo dei percorsi di alternanza scuola-lavoro rivolti a studenti del III, IV e V anno delle scuole secondarie di secondo grado. Si prevedono due tipologie di interventi:
1. costruzione di reti tra scuole, imprese, pubbliche amministrazioni, enti e associazioni per favorire l’offerta di percorsi di alternanza scuola-lavoro, coerenti con la vocazione produttiva territoriale o strategica, per filiere che possono essere considerate anche trasversalmente a più settori produttivi;
2. promozione della mobilità degli studenti, sostenendo progetti di alternanza scuola-lavoro fuori dalla propria regione di provenienza o all’estero per valorizzare le vocazioni, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali degli studenti.
Lo scopo di entrambi gli interventi è l’innalzamento della qualità dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, anche attraverso un rapporto più organico con il tessuto delle piccole e medie imprese, delle pubbliche amministrazioni, del terzo settore e, più in generale, con gli attori del territorio.
SCADENZA 20 GIUGNO 2017

Fondo per le PMI vittime di mancati pagamenti: domande a partire dal 3 aprile

Il Fondo intende sostenere, attraverso la concessione di finanziamenti agevolati, imprese in una situazione di potenziale crisi di liquidità a causa dei mancati pagamenti da parte di imprese debitrici, imputate in un procedimento penale, in corso alla data del 1° gennaio 2016, di uno dei seguenti delitti: estorsione (ex art. 629 del codice penale); truffa (ex art. 640 del codice penale); Insolvenza fraudolente (ex art. 641 del codice penale)false comunicazioni sociali, ex (art. 2621 del codice civile). La compilazione delle domande di accesso al Fondo è consentita a partire dalle ore 10.00 del 3 marzo 2017, esclusivamente con procedura telematica. Terminate le attività di compilazione, le domande possono essere inviate dalle ore 10:00 del 3 aprile 2017 e dino alla chiusura dello sportello.
SCADENZA A SPORTELLO

“Trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli nelle aziende agroindustriali”: approvata la misura 4.2.1 della Regione Campania

Migliorare la prestazione globale delle aziende agro-industriali attraverso innovazioni di processo e di prodotto, privilegiando investimenti sostenibili dal punto di vista ambientale.E' questo lo scopo della misura 4.2.1 che si inserisce in una logica di integrazione con il settore agricolo al fine  di migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli nella filiera agro-alimentare anche attraverso regimi di qualità.Beneficiari sono le imprese agro-industriali operanti nel settore della lavorazione, trasformazione, commercializzazione dei prodotti agricoli. Spese ammissibili: costruzione o miglioramento di beni immobili; acquisto di nuovi macchinari, attrezzature, programmi informatici, brevetti e licenze, spese generali.L'aiuto è concesso sotto forma di contributo in conto capitale sulla spesa ammissibile. L'intensità dell'aiuto è fissata nella misura del: 50% della spesa ammissibile di progetto per le Piccole e Medie Imprese; 25% della spesa ammissibile di progetto per le imprese intermedie; 10% della spesa ammissibile di progetto per le grandi imprese. L'importo massimo di spesa ammissibile è pari a € 4.000.000,00
Le filiere produttive campane interessate sono: ortofrutticola, florovivaistica, vitivinicola, olivicolo olearia, cerealicola, carne, lattiero casearia, piante medicinali e officinali. 
SCADENZA 26 MAGGIO 2017

Verso il potenziamento della cittadinanza europea: il bando Miur

Con il seguente bando il Miur finanzia azioni che  mirano a rafforzare la conoscenza e la consapevolezza, nelle generazioni di “nativi europei” dell’idea di cittadinanza europea, intesa come appartenenza ad una cultura, a valori, a una storia e a un percorso comune. L’obiettivo è da perseguire sia attraverso momenti formativi, aperti a tutti gli studenti, sia attraverso la possibilità, condizionata a tale percorso, di fare esperienze di scambio e di mobilità all’estero, che costituiscano una reale esperienza integrativa rispetto al loro percorso formativi dell’azione.
SCADENZA 26 MAGGIO 2017

Finanza agevolata

2

In-formazione

3

Formazione

4

Consulenza »

1 web
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni