Facebook

Twitter

Sab07112020

Last updateGio, 09 Lug 2020 9am

Fondazione con il Sud: Bando Sport L’importante è partecipare

La Fondazione CON IL SUD propone, nell’ambito dei propri interventi “innovativi”, una iniziativa fin...

Unione Europea: Programma REC per il rafforzamento della capacity building nel settore dei diritti del minore

Il Programma di lavoro annuale (Annual Work Programme – AWP) per il 2020 del Programma Diritti, Ugua...

Fondazione Banco Napoli: Progetti territoriali di sviluppo del welfare di comunità

A seguito dell’approvazione del Documento Programmatico Pluriennale 2020-22 e della strategia di int...

“A braccia aperte”: iniziativa a favore degli orfani di vittime di crimini domestici e femminicidio

Con l’iniziativa “A braccia aperte”, l’impresa sociale Con i Bambini promuove la realizzazione di in...

Regione Lazio: Fondo Rotativo Piccolo Credito

Dalla Regione Lazio una prima risposta alle difficoltà economiche causate dall'emergenza Coronavirus...

EU: Supporto alle organizzazioni della società civile per contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile

Il programma tematico Organization on Civil Society and Local Authorities (CSO-LA) ha la finalità di...

Regione Campania: Welfare - Avviso per sostegno delle fasce deboli

In attuazione dell’Azione 3.7.1 del PO FESR Campania 2014-2020, la Regione Campania ha stanziato sei...

Progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di tecnologie 4.0 in risposta alla pandemia da COVID-19

Il nuovo bando di Artes 4.0, centro di competenza di alta specializzazione del Ministero dello Svilu...

RESTO AL SUD, novità per ricostruzioni in corso nei territori colpiti da eventi sismici

Platea e territori più ampi per Resto al Sud, l'incentivo introdotto dal DL 91/2017 a favore del Mezzogiorno con l'obiettivo di incentivare la nascita di nuove attività imprenditoriali condotte da giovani in territori del Mezzogiorno fortemente svantaggati a livello economico ed occupazionale. Con la legge di Bilancio 2019, infatti, beneficiari della misura sono i soggetti under 46 ei liberi professionisti che pongano in essere progetti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna riguardanti la produzione di beni nei settori dell’artigianato e dell’industria, per attività legate al turismo o alla fornitura di servizi. Platea più ampia per Resto al Sud, l'incentivo introdotto dal DL 91/2017 a favore del Mezzogiorno con l'obiettivo di incentivare la nascita di nuove attività imprenditoriali condotte da giovani in territori del Mezzogiorno fortemente svantaggati a livello economico ed occupazionale. Con la legge di Bilancio 2019, infatti, beneficiari della misura sono i soggetti under 46 ei liberi professionisti che pongano in essere progetti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna riguardanti la produzione di beni nei settori dell’artigianato e dell’industria, per attività legate al turismo o alla fornitura di servizi. Con una dotazione finanziaria complessiva di 1.250 milioni di euro, il nuovo bando consente di coprire il 100% delle spese. Procedura di partecipazione a sportello; contributi erogabili fino ad esaurimento risorse.
Per ulteriori informazioni, consulta la scheda AdIM in allegato.
Allegati:
Scarica questo file (n_78_fa_resto al sud_na_19.pdf)n_78_fa_resto al sud_na_19.pdf[ ]360 kB

Avviso Regionale- Giovani in Comune

Il Forum è eletto in un’assemblea plenaria dei giovani.Il Forum è eletto in un’assemblea plenaria dei giovani.L'adesione ad esso è personale e volontaria.I Comuni regolamentano la partecipazione dei giovani e delle associazioni giovanili al Forum medesimo, nonché gliambiti di iniziativa e di consultazione dei giovani e il loro accesso all’informazione, secondo le indicazioni della Cartaeuropea di partecipazione dei giovani alla vita locale e regionale1, del “Libro bianco della Commissione Europea – Unnuovo impulso per la gioventù europea”2, degli atti di indirizzo della Regione.I Comuni procurano le strutture, i locali, i mezzi finanziari e l’assistenza materiale minima necessari per il buonfunzionamento dei Forum. Una volta ottenuti tali mezzi, queste strutture devono avere la possibilità di ricercare degliaiuti finanziari e materiali supplementari presso altri partner (fondazioni e società private, ecc).Essi, inoltre, si impegnano a ottimizzare le condizioni istituzionali di partecipazione dei giovani alle decisioni e aidibattiti che li riguardano. Le condizioni istituzionali di partecipazione si realizzano in strutture che possono assumereforme diverse, a seconda che si tratti di un quartiere urbano, di una città o di un paese. Queste strutture devonopermettere ai giovani e ai loro rappresentanti di diventare veri e propri partners relativamente alle politiche che liconcernono. I forum dovranno essere dotati di una propria sede, di un computer e di una connessione alla rete, per losvolgimento delle attività quotidiane, e di un sistema di comunicazione tecnologica che consenta di operare in rete.La strategia regionale è quella di garantire il rispetto delle esigenze di carattere unitario nell’esercizio a livello regionaledei sistemi di partecipazione giovanile, al fine dello sviluppo regolato dei processi di interazione, nell'otticadell'ottimizzazione degli interventi e del loro adeguamento agli indirizzi programmatici regionali.
Per maggori informazioni, vi è allegata la scheda tecnica

Proroga Programma Scuola Viva in Quartiere

scuola vivaProroga al 28 ottobre per il nuovo Avviso pubblico relativo al programma “Scuola Viva in Quartiere” diffuso dalla Regione Campania, promuove azioni integrate in selezionate aree del territorio a maggiore rischio di dispersione scolastica, così come individuato dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica (MIUR) sulla base dei dati provenienti dall’Anagrafe Nazionale degli allievi e dall’elaborazione dei dati forniti dall’INVALSI relativi ai livelli di apprendimento, allo status socio-economico-culturale e alla percentuale di abbandoni scolastici, nonchè sulla base dei dati relativi alla dispersione scolastica in Campania forniti dall’Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa in riferimento alla pubblicazione ”La lotta all'abbandono precoce dei percorsi di istruzione e formazione in Europa Strategie, politiche e misure”
L'avviso mette a disposizione delle strutture scolastiche - costituite o da costituire in reti composte da almeno 8 istituti - un totale di 7.900.000 euro
La presentazione della proposta di candidatura dovrà essere articolata su tre ambiti di intervento: 
- governance delle reti e laboratori multidisciplinari; 
- interventi di edilizia scolastica e fruizione degli spazi scolastici;
- misure di sostegno per percorsi esperienziali ed educativi dei giovani.
Il Programma intende valorizzare e implementare le reti tra scuola, territorio,  imprese e cittadini, sviluppando sinergie atte a sostenere la riduzione dell’abbandono scolastico, l’ampliamento dell’offerta educativa nei territori a rischio, la sperimentazione di modelli, metodologie e strumenti innovativi e porre in essere misure di orientamento e sostegno destinate a studenti in condizione di svantaggio.
Si pondera l'attivazione di sette progetti in altrettante aree territoriali a forte degrado e marginalizzazione culturale e sociale, quali: Scampia, Ponticelli, Poggioreale-Piazza Nazionale, Forcella, Soccavo Pianura, Afragola Salicelle e Caivano Parco Verde, Marano Giugliano
Tempi di realizzazione del programma: tra Ottobre 2019 e Dicembre 2020.
Per ulteriori informazioni si rimanda alla consultazione della scheda tecnica AdIM in allegato.

MISE: credito di imposta per investimenti nel Mezzogiorno - PON “Imprese e competitività” FESR 2014-2020

Il Programma Operativo Nazionale (PON) "Imprese e Competitività" 2014-2020 reca in sè lo scopo di implementare gli investimenti nei settori chiave nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) e in quelle in fase di transizione (Abruzzo, Molise, Sardegna), contribuendo all'obiettivo sostenere un duraturo processo di sviluppo dell’intero Sistema imprenditoriale del Paese.

Fondazione TIM: bando "Liberi di Comunicare. Tecnologie intelligenti e innovazione per l’autismo"

Fondazione TIM emana il bando “Liberi di comunicare. Tecnologie intelligenti e innovazione per l’autismo” con lo scopo di porre in essere soluzioni digitali atte a favorire l’autonomia personale, domestica e lavorativa, l’apprendimento scolastico, lo sviluppo di abilità di linguaggio e di comunicazione in persone affette da autismo con età superiore a 16 anni.

Ismea: mutui agevolati e contributi a fondo perduto alle imprese agricole

Procede, ad opera di ISMEA, la concessione di mutui agevolati e contributi a fondo perduto per favorire sul territorio nazionale il ricambio generazionale (subentro) e lo sviluppo (ampliamento) delle imprese agricole che risultano a prevalente o totale partecipazione giovanile.  

Commissione europea: COS-CLUSINT-2019-3-01_Clusters Go International per le imprese

Obiettivo principale dell' azione è incrementare la collaborazione tra cluster e reti di imprese oltre i confini settoriali e promuovere la creazione di partenariati strategici europei 
di cluster. Lo scopo è guidare una cooperazione internazionale delle PMI in settori strategici verso paesi terzi al di fuori dell'Unione Europea.

Finanza agevolata

2

In-formazione

3

Formazione

4

Consulenza »

1 web
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni