Facebook

Twitter

Mer11142018

Last updateGio, 01 Nov 2018 10am

CCIAA di Napoli: voucher per autocertificazioni alle MPMI

La Camera di Commercio di Napoli bandisce un Avviso per l’erogazione di voucher che sostengono spese...

Promozione culturale in Campania: nuova concessione di contributi regionali

Ancora in prima linea la Regione Campania per la tutela delle attività volte alla valorizzazione del...

Innovazione e sviluppo per le MPMI

Il presente Avviso, in attuazione dell’obiettivo specifico 3.5.2 del POR Campania 2014-2020, discipl...

Voucher alle Imprese per i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro

Le Camere di Commercio di Napoli, Salerno e Caserta hanno emanato il Bando per la concessione di “vo...

Formazione e lavoro: in Campania si può

Nuovo Avviso Pubblico per l'implementazione della formazione e del lavoro: con il decreto 664/2017, ...

Ragazzi, facciamo un SELFIEmployment?

Con l'istituzione del Fondo Rotativo Nazionale SELFIEmployment, il Ministero del Lavoro e delle Poli...

Regione Campania: nuovi incentivi al sistema produttivo della cultura e del turismo

Migliorare la qualità dell’offerta culturale esistente attraverso il sostegno alle imprese economich...

Regione Campania: tutela del patrimonio di pregio del nostro territorio

Approvata la procedura di selezione di interventi miranti alla riqualificazione e/o alla messa in si...

MiBACT - PRENDI PARTE! Agire e pensare creativo

La Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane- DGAAP, presenta il bando ‘PRENDI PARTE! Agire e pensare creativo’, iniziativa volta al finanziamento di progetti culturali per la realizzazione di attività creative nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.
Il bando è rivolto a istituzioni culturali pubbliche e private, senza scopo di lucro, dedicate alla creatività contemporanea e situate nelle periferie urbane. Le proposte dovranno essere presentate in partenariato con almeno un ente del Terzo settore
Le risorse impegnate dalla DGAAP ammontano a 600mila euro, per un massimo di 60mila euro per ogni progetto, e comunque per una copertura non superiore all’80% del budget totale.
Scadenza ore 12 del 30/04/2018
Allegati:
Scarica questo file (n_2_fa_beni culturali_min.18.pdf)n_2_fa_beni culturali_min.18.pdf[ ]411 kB

POR Campania FESR - Contributi per le imprese artigiane campane

La Regione Campania attraverso il bando "Artigianato 2018" intende finanziare progetti fino a un massimo di 200.000 euro per favorire l’artigianato campano  in particolare l’artigianato artistico, e favorire l’ammodernamento delle imprese artigiane di tutti i comparti agevolando l’acquisto di beni strumentali e l’introduzione di nuove tecnologie, soprattutto digitali.
Il Bando ha una dotazione di 28 milioni di euro
Scadenza a sportello a partire dalle ore 10.00 del 25 maggio 2018
Allegati:
Scarica questo file (n_1 _fa_artigianaro_r.c.18.pdf)n_1 _fa_artigianaro_r.c.18.pdf[ ]261 kB

Misure per l’autoimprenditorialità - Nuove imprese a tasso zero: fondi ancora disponibili, nuova dotazione finanziaria!

Il Ministero dello Sviluppo Economico "MISE" con la legge di stabilità 2018 ha rinnovato la dotazione finanziaria per l'incentivo "nuove imprese a tasso zero". Nuove imprese a tasso zero è una misura, regolata dal decreto n. 140_ 8/7/2015 del MISE e gestita da Invitalia, volta a sostenere nuova imprenditorialità, in tutto il territorio nazionale, attraverso la creazione di micro e piccole imprese competitive, a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile, e a sostenerne lo sviluppo attraverso migliori condizioni per l’accesso al credito. L'incentivo prevede un finanziamento a tasso zero per progetti d’impresa, con spese fino a 1,5 milioni di euro, con copertura fino al 75% delle spese totali ammissibili, nell'ambito del regolamento de minimis. Le risorse finanziarie complessivamente messe a disposizione, aggiornate con la nuova dotazione finanziaria, sono di euro 260.580.401 (dato Invitalia).

Avviso 4/2017 Fondimpresa: stanziati 72 milioni di euro per la formazione dei lavoratori

Con l’avviso 4/2017 Fondimpresa ha stanziato complessivamente € 72.000.000,00, per la formazione dei lavoratori sui temi della competitività e precisamente nelle seguenti aree tematiche: 
  • Qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti; 
  • Innovazione dell’organizzazione; 
  • Digitalizzazione dei processi aziendali; 
  • Commercio elettronico; 
  • Contratti di rete; 
  • Internazionalizzazione. 
    Il Piano formativo potrà essere presentato in qualsiasi Ambito, deve obbligatoriamente prevedere: 
  • la partecipazione di almeno 8 aziende aderenti a Fondimpresa e di un numero di lavoratori non inferiore a 80; 
  • dichiarazioni di partecipazione al Piano presentate dalla totalità delle aziende aderenti partecipanti; 
  • presenza, in misura non inferiore al 50% del totale dei lavoratori destinatari del Piano, di lavoratori provenienti da imprese iscritte a Fondimpresa rientranti nella definizione comunitaria di PMI; 
  • presenza, in misura non inferiore al 10% del totale delle imprese beneficiarie del Piano, di aziende aderenti che non hanno mai partecipato con propri dipendenti ad azioni formative concluse finanziate dagli Avvisi del Conto di Sistema di Fondimpresa e che non hanno mai presentato a Fondimpresa piani aziendali o interaziendali che richiedono il contributo del Conto di Sistema aggiuntivo alle risorse del proprio conto aziendale nell’ambito degli Avvisi del Conto Formazione; 
  • diretta connessione di tutte le azioni formative ad una o più tipologie ed aree tematiche indicate in precedenza; 
  • presenza della verifica dell’apprendimento dei partecipanti in tutte le azioni formative del Piano di durata superiore a 24 ore; 
  • finanziamento richiesto contenuto entro i limiti minimo e massimo stabiliti. 
  • L’assenza anche di uno solo dei requisiti indicati, comporta l’inammissibilità del Piano formativo.
     
    Le scadenze  previste sono:
    •Ambito I- Macro Aree Nord, Centro e Sud e Isole:
     prima scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 29 novembre 2017 fino alle ore 13.00 del 22 dicembre 2017.
     seconda scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 14 maggio 2018 fino alle ore 13.00 del 4 giugno 2018.
    •Ambito II- Settoriale, di reti e di filiere produttive, su base multiregionale:
     prima scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 14 novembre 2017 fino alle ore 13.00 del 4 dicembre 2017
     seconda scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 9 aprile 2018 fino alle ore 13.00 del 4 maggio 2018.
    •Ambito III- Ad Iniziativa Aziendale, anche su base multiregionale:
     prima scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 16 ottobre 2017 fino alle ore 13.00 del 6 novembre 2017.
     seconda scadenza: a decorrere dalle ore 9:00 del 15 marzo 2018 fino alle ore 13.00 del 6 aprile 2018.
    A pena di inammissibilità, le domande di finanziamento devono pervenire a Fondimpresa, esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata. Per la determinazione dell’ordine cronologico di presentazione delle domande faranno fede esclusivamente la data, l’ora (con minuti e secondi).

    PSR Campania- Misura 6 e 4_Ricambio generazionale

    Il Progetto integrato giovani rappresenta una modalità di attuazione integrata che consente ai richiedenti di poter accedere in maniera semplificata, dal punto di vista procedurale, alle due tipologie di intervento (6.1.1 e 4.1.2) per ricevere assieme al premio di insediamento anche il sostegno finanziario necessario per il raggiungimento degli obiettivi definiti dal Piano di Sviluppo Aziendale. La contemporanea attivazione delle due tipologie rafforza la possibilità di raggiungere l'obiettivo di incentivare il primo insediamento in agricoltura di giovani imprenditori, creare opportunità economiche per il mantenimento della popolazione giovanile nei territori rurali e nelle aree caratterizzate da processi di desertificazione sociale e favorire l'inserimento di professionalità nuove con approcci imprenditoriali innovativi, nelle aree con migliori performance economiche sociali. 

    Scadenza 28/02/2018

    PSR Campania Misura 4.1.1 Investimenti aziende agricole

    Rimuovere gli elementi di debolezza nella strutturazione delle aziende agricole incentivando investimenti produttivi tali da cogliere le opportunità già presenti nell'agricoltura per migliorare le condizioni di redditività e la competitività sia in termini di aumento delle quote di mercato sia favorendo la diversificazione produttiva.

    Scadenza 24/01/2018
    Allegati:
    Scarica questo file (n_60_fa_4.1.1_psr_r.c.17.pdf)n_60_fa_4.1.1_psr_r.c.17.pdf[ ]216 kB

    Avviso rivolto alle APL e Imprese per favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione dei disoccupati di lunga durata

    Avviso pubblico rivolto ale APL e Imprese  per la realizzazione di azioni di accompagnamento al lavoro; esperienza di formazione pratica e incentivi all’occupazione per le aziende che procederanno all’assunzione con contratto a tempo indeterminato di ex percettori di ammortizzatori sociali ed ex percettori di sostegno al reddito ora privi di sostegno al reddito.
    Scadenza:
    Per APL dal 01/12/2017 al 31/12/2017
    Per le imprese dal 01/12/2017 sino ad esaurimento delle risorse finanziarie (procedura a sportello).
    Allegati:
    Scarica questo file (N_ 59_apl_for.r.c.17.pdf)N_ 59_apl_for.r.c.17.pdf[ ]678 kB

    Finanza agevolata

    2

    In-formazione

    3

    Formazione

    4

    Consulenza »

    1 web
    Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni