Facebook

Twitter

Dom09202020

Last updateLun, 07 Set 2020 2pm

Resto al Sud: Nuovo bando per progetti imprenditoriali nelle regioni del Sud d’Italia

La nuova misura di Resto al Sud consente di coprire il 100% delle spese per nuovi progetti imprendit...

Social Film production con il Sud: Avviso per la produzione di opere audiovisive e attività di valorizzazione del terzo settore

Dopo il successo della prima edizione, ritorna “Social Film Production Con il Sud” il bando che fa i...

Contributi Terzo Settore per progetti di rilevanza nazionale: AVVISO N. 2/2020

Con atto di indirizzo del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, adottato con D.M. n. 44 del...

Con i bambini Impresa Sociale: Bando “Un domani possibile”

Si chiama “Un domani possibile” l’ottavo bando di Con i Bambini, per favorire l’inclusione e l’auton...

Regione Campania: Avviso “Sviluppo occupazionale e produttivo in aree territoriali colpite da crisi diffusa delle attività produttive

L'Avviso, gestito da Sviluppo Campania S.p.A, relativo allo Strumento Finanziario Negoziale – SFIN –...

MISE: Nuovo Bando Macchinari Innovativi 2020

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione, nei territori delle regioni Basilica...

Presidenza del Consiglio dei Ministri: Bando Sport e Periferie

Il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il fine di potenz...

Regione Campania - Avviso per il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da organizzazioni di volontariato o da associazioni di promozione sociale ai sensi degli articoli 72 e 73 del d.lgs. n. 117/2017, codice del terzo settore. fondi 2018, 2019

Con il decreto dirigenziale n. 431 del 4 settembre 2020 la Direzione Generale per le Politiche Sociali e Socio-sanitarie ha approvato l'Avviso pubblico che disciplina i criteri di selezione e di valutazione, le modalità di assegnazione ed erogazione del finanziamento, le procedure di avvio, l’attuazione e la rendicontazione delle iniziative e progetti finanziabili presentati dalle organizzazioni di volontariato e dalle associazioni di promozione sociale, in forma singola o associata, iscritte nei rispettivi registri attualmente previsti dalle normative di settore, relativamente ai fondi anno 2018, 2019 e 2020. I soggetti proponenti interessati possono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente con modalità on-line a sportello dalle ore 10.00 del 18 settembre 2020 alle ore 15.00 del 19 ottobre 2020.
Allegati:
Scarica questo file (n_46_fa_terzo settore_r.c._20.pdf)n_46_fa_terzo settore_r.c._20.pdf[ ]416 kB

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Napoli - BANDO per l’erogazione di voucher alle imprese della provincia di Napoli Punto Impresa Digitale PID ANNO 2020

La Camera di Commercio di Napoli, nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.0, a seguito del decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 12 marzo 2020 che ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (da ora in avanti MPMI), di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo. Le istanze di ammissione al voucher potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on-line “Contributi alle imprese” all’interno del sistema WebTelemaco di Infocamere, a partire dalle ore 08,00 del 15 settembre fino alle ore 20,00 fino al 15 dicembre 2020.

Ministero della Giustizia - Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità - PROGETTO: UNA RETE PER L’INCLUSIONE

Il bando prevede la realizzazione di attività inerenti al progetto “Una rete per l’inclusione”, approvato nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014-2020. L’Aggiudicatario dovrà assicurare la progettazione e l’attivazione di azioni integrate per la sperimentazione di percorsi di inserimento socio-lavorativo a favore di almeno 200 minori e giovani adulti italiani e stranieri, maschi e femmine, in età compresa tra i 16 e i 24 anni (sino al compimento del venticinquesimo anno di età), sottoposti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria minorile, in carico ai Servizi Minorili della Giustizia situati nelle regioni Calabria, Campania, Sicilia, Puglia e Basilicata dipendenti rispettivamente dai Centri per la Giustizia Minorile di Catanzaro, Napoli, Palermo e Bari. La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata per le ore 12 del 12-10-2020.

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Napoli - Bando a sportello per la concessione di voucher alle imprese della provincia di Napoli nel settore turistico

In considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso e con l’obiettivo di supportare le imprese del territorio, la Camera di commercio di Napoli istituisce un voucher a fondo perduto per le imprese della provincia di Napoli finalizzato a sostenere le imprese turistiche in un momento difficile emergenziale, favorendo il supporto alla liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica di estrema criticità. Le istanze di ammissione al voucher potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on-line “Contributi alle imprese” all’interno del sistema WebTelemaco di Infocamere, a partire dalle ore 15,00 dell’1 settembre fino alle ore 20,00 fino al 30 settembre 2020.

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Napoli - Bando per l’erogazione di voucher alle imprese della provincia di Napoli per l’adeguamento tecnologico anno 2020

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Napoli, nell'ambito delle proprie competenze istituzionali, ai sensi della riforma delle Camere di Commercio attuata con D. Lgs. 219/2016, intende sostenere ed incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) della provincia di Napoli, stimolandole a realizzare progetti di innovazione tecnologica, attraverso gli investimenti finalizzati all’introduzione di innovazioni di processo e al conseguimento dell’efficienza energetica attraverso l’acquisto di macchinari, strumenti, beni ed attrezzature legati espressamente ed esclusivamente al processo produttivo dell’azienda e che consentano la riduzione dei consumi e dei costi energetici o un chiaro efficientamento di processo ivi compresi gli investimenti nell’economia circolare (all’acquisto di sistemi/beni tecnologiche consentano all’azienda di riutilizzare e riciclare nel processo produttivo materiali compositi, materiali di scarto o altre materie prime secondarie). Le domande di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, a sportello dalle ore 08:00 del giorno 01/09/2020 alle ore 20:00 del giorno 30/11/2020.

Agenzia Nazionale Per L’amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata (ANBSC)

L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) ha indetto un’istruttoria pubblica finalizzata all’individuazione di Enti e Associazioni del privato sociale cui assegnare, a titolo gratuito, immobili confiscati in via definitiva affinché siano destinati, ai sensi e per gli effetti dell’art. 48, comma 3, lett. c-bis del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159, a finalità sociali. L’iniziativa dà avvio ad una nuova modalità di assegnazione che vedrà protagonisti gli Enti e le Associazioni senza scopo di lucro, chiamati ad elaborare progetti con finalità sociale, incentrati sui beni confiscati posti a bando, che saranno loro assegnati a titolo gratuito secondo modalità e criteri trasparenti e partecipativi. Le domande di partecipazione potranno pervenire fino al 31 ottobre 2020.

Resto al Sud: Nuovo bando per progetti imprenditoriali nelle regioni del Sud d’Italia

La nuova misura di Resto al Sud consente di coprire il 100% delle spese per nuovi progetti imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno e Centro Italia, ovvero delle zone colpite dagli eventi sismici degli anni 2016 e 2017. Lo scopo è rafforzare l’azione di sostegno e di stimolo all’imprenditoria meridionale e sostenere il superamento della situazione di emergenza delle aree colpite dal sisma attraverso la ripresa economica, al fine di recuperare condizioni di normalità e sviluppo. Il Decreto Rilancio (D.L. 19 maggio 2020, n.34), convertito con modificazioni dalla Legge 17 luglio 2020, n.77 contiene diverse novità in merito ai beneficiari che possono presentare la domanda e al contributo finanziario ottenibile. Le domande possono essere presentate a sportello.
Allegati:
Scarica questo file (n_42_fa_resto al sud_na_20.pdf)n_42_fa_resto al sud_na_20.pdf[ ]379 kB

Finanza agevolata

2

In-formazione

3

Formazione

4

Consulenza »

1 web
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni