Facebook

Twitter

Mer04082020

Last updateMar, 31 Mar 2020 12pm

MISE: Bando Macchinari Innovativi

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione, nei territori delle regioni Basilica...

MISE: Investimenti in Beni Strumentali

La Legge n. 160 del 27 dicembre 2019, all’articolo 1, commi da 184 a 197 (cd. ‘Legge di Bilancio 202...

Reddito di Cittadinanza e P.U.C.: Progetti Utili alla Collettività

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza che abbiano sottoscritto un Patto per il Lavoro o un Patto...

MIBAC: Avviso per riqualificazione e valorizzazione turistico-culturale di Borghi e Centri Storici

Il bando intende sostenere progetti finalizzati al rafforzamento dell’attrattività dei borghi e dei ...

MISE: Bando "Smart Grid" Reti Intelligenti

Il nuovo Avviso pubblico Reti intelligenti del Ministero dello Sviluppo Economico DG AECE è rivolto ...

INAIL ISI 2019: Finanziamenti alle imprese per interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Con l’Avviso pubblico ISI 2019, l’INAIL intende incentivare le imprese a realizzare progetti per il ...

Regione Campania: Laboratori di talenti nel settore dello spettacolo

La Regione Campania promuove una nuova Iniziativa per la qualificazione di figure professionali ne...

Ministero dell'Interno: Avviso per la Gestione di beni confiscati alla criminalità

L'Avviso pubblico per l’avvio di iniziative a sostegno delle imprese sociali impegnate nella gestion...

Regione Campania: Welfare - Avviso per sostegno delle fasce deboli

In attuazione dell’Azione 3.7.1 del PO FESR Campania 2014-2020, la Regione Campania ha stanziato sei milioni di euro per finanziare 40 progetti che potranno usufruire di contributi fino ad un massimo di 150 mila euro ciascuno. L’Avviso pubblico per la concessione di aiuti “Sostegno all'avvio e rafforzamento delle attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili e beni pubblici non prodotti dal mercato” si propone il rafforzamento di imprese sociali produttrici di effetti “socialmente desiderabili” e beni pubblici, capaci di introdurre soluzioni innovative per la risoluzione di problemi legati all’inclusione sociale, alle fragilità, alla povertà. Congiuntamente alle finalità sociali, i piani di sviluppo e di rilancio delle imprese interessate dovranno garantire la loro sostenibilità economica, un miglior posizionamento nel mercato di riferimento, una maggiore sostenibilità delle attività imprenditoriali e un potenziamento delle funzioni organizzative.
Potranno essere finanziati progetti diretti a potenziare l'offerta dei servizi sociali e sociosanitari, che mirino alla sperimentazione di soluzioni innovative per la realizzazione di prodotti e servizi maggiormente rispondenti ai bisogni degli utenti/cittadini. Potranno, altresì, essere sostenuti progetti diretti allo sviluppo delle attività per la promozione dei percorsi volti a favorire ed implementare l’inclusione dei soggetti svantaggiati, anche attraverso l’inserimento lavorativo.
Con decreto dirigenziale n. 122 del 17 marzo 2020, a causa dell’emergenza Covid-19, la Regione ha disposto la sospensione del termine della presentazione delle domande, inizialmente previsto per il 17 aprile 2020, fino al 3 aprile 2020. Con successivo provvedimento, la Regione indicherà la nuova scadenza o, nel caso di proseguimento dell’emergenza, un’ulteriore proroga.
 

Progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di tecnologie 4.0 in risposta alla pandemia da COVID-19

Il nuovo bando di Artes 4.0, centro di competenza di alta specializzazione del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che sfruttino le tecnologie 4.0 per fronteggiare l’emergenza dovuta alla pandemia da COVID-19 e in generale per la lotta alle malattie infettive, con l’obiettivo di contenere gli effetti sociali ed economici a breve e lungo termine su tutti i settori sia pubblici che produttivi. 

Per ultriori informazioni scarica la Nostra Infonews

Regione Campania: Avviso per la creazione o all'ammodernamento di asili nido e micro-nidi aziendali

Con l’”Avviso pubblico per la concessione di aiuti destinati alla creazione o all’ammodernamento di asili nido e micro-nidi aziendali”, pubblicato sulla Bollettino Ufficiale della Regione Campania n.80 del 23-dicembre 2019, la Regione Campania, ha approvato il finanziamento di nidi o micronidi al servizio di imprese o reti di imprese, per un importo complessivo di 5 milioni di euro. I nidi finanziati saranno al supporto di imprese o di reti di imprese del territorio ma potranno ospitare anche bambini che non sono figli di dipendenti fino al completamento dei posti disponibili. Gli interventi ammissibili dovranno riguardare la realizzazione di nuovi asili nido o micronidi aziendali, o l’ampliamento, la ristrutturazione e/o l’ammodernamento di strutture già esistenti destinate ad asili nido o micronidi aziendali. Le agevolazioni «de minimis» sono concesse nella forma di un contributo in conto capitale nella misura massima del 70% delle spese ammissibili, per un massimo di 200.000 euro in caso di interventi di realizzazione di nuovi asili nido o micronidi aziendali e di 100.000 euro in caso di interventi di ampliamento, ristrutturazione e/o ammodernamento di strutture già esistenti destinate ad asili nido o micronidi aziendali. Con decreto dirigenziale n. 130 del 17 marzo 2020, a causa dell’emergenza Covid-19, la Regione ha disposto la sospensione del termine della presentazione delle domande, inizialmente previsto per il 23 marzo 2020, fino al 3 aprile 2020. Con successivo provvedimento, la Regione indicherà la nuova scadenza o, nel caso di proseguimento dell’emergenza, un’ulteriore proroga.
Allegati:
Scarica questo file (n_24_asili nido_r.c._20.pdf)n_24_asili nido_r.c._20.pdf[ ]490 kB

Decreto “CURA ITALIA”: Misure a sostegno del Lavoro

Con il Decreto Legge n. 18 del 17.03.2020, c.d. “Cura Italia”, sono state introdotte una serie di misure a sostegno delle aziende e dei lavoratori per fronteggiare l’emergenza sanitaria ed economica a seguito della diffusione del virus Covid-19. 

Per maggiori informazioni scarica la Nostra Infonews.

Decreto “CURA ITALIA”: Misure Fiscali

È stato approvato dal Consiglio dei Ministri e pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'atteso Decreto Legge, battezzato "Cura Italia", contenente diverse misure di sostegno economico per imprese, lavoratori autonomi e famiglie, in conseguenza all'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19.

Per maggiori informazioni scarica la Nostra Infonews.

MISE: Agevolazioni alle imprese per la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale

La misura Imprese dell’economia sociale è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico per promuovere la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale, sostenendo la nascita e la crescita delle imprese che operano, in tutto il territorio nazionale, per il perseguimento di meritevoli interessi generali e finalità di utilità sociale. Finanzia i programmi di investimento proposti dalle imprese operanti nell’ambito dell’economia sociale. I programmi di investimento devono prevedere spese ammissibili, al netto di IVA, non inferiori a 200.000,00 euro e non superiori a 10.000.000,00 di euro. E’ possibile presentare domanda a partire dal 7 novembre 2017 fino ad esaurimento fondi.

MISE: Bando Macchinari Innovativi

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione, nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa ovvero a favorire la transizione del settore manifatturiero verso il paradigma dell’economia circolare. La misura sostiene gli investimenti innovativi che, attraverso la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa mediante l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti il piano Impresa 4.0 e/o la transizione dell’impresa verso il paradigma dell’economia circolare, siano in grado di aumentare il livello di efficienza e di flessibilità dell’impresa nello svolgimento dell’attività economica, mediante l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali. L’intervento agevolativo è stato definito nell’ambito del Programma operativo nazionale “Imprese e competitività” 2014-2020 FESR per cui permette di attivare risorse comunitarie già stanziate. La dotazione finanziaria complessiva dello strumento, pari complessivamente a euro 265.000.000, sarà messa a disposizione delle imprese attraverso l’apertura di due distinti sportelli agevolativi, che verranno aperti a distanza di non meno di 6 mesi l’uno dall’altro. Con successivi provvedimenti del Ministero verranno rese note le modalità operative e i termini per la presentazione delle domande.

Finanza agevolata

2

In-formazione

3

Formazione

4

Consulenza »

1 web
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso. Maggiori Informazioni